Risotto all’isolana

Risotto tipico di una nostra tradizionale fiera del riso spesso confuso con il risotto al tastasal ma completamente diverso. I segreti sono gli aromi di rosmarino e cannella, la carne magra tagliata a coltello e gli ultimi minuti di cottura coperto con un canovaccio, servirà ad  assorbire l’umidità in eccesso.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g riso vialone nano
  • 100 g fesa di vitello
  • 100 g lonza di maiale
  • 70 g  burro
  • 70 g  grana
  • 8 dl  brodo di carne.
  • cannella
  • rosmarino
  • pepe
  • sale

Preparazione:

In metà del burro rosolare un rametto di rosmarino, toglierlo e unire la carne tagliata a dadini. Rosolare e portare a cottura abbassando la fiamma (devo ammettere che quando ho fretta  uso la carne  già macinata). Far colorire con sale, pepe e cannella. Il riso andrà bollito a parte con il brodo già caldo per 13 minuti dall’ebollizione. A questo punto unire metà sughetto,  mescolare e coprire con un canovaccio fino a cottura ultimata. Togliere dal fuoco ed unire il rimanente sugo, il grana, ancora un po’ di cannella e il burro freddo.

Mantecare delicatamente.

Il riso rimarrà ben asciutto e sgranato, solo così sarà “all’isolana”

Risotto all’isolana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *