Dolce multistrato di cioccolato

Un dolce davvero goloso che si scioglie in bocca e vi darà soddisfazione nel prepararlo oltre che nel gustarlo, soprattutto se siete degli amanti convinti del cioccolato.

Non contiene farina quindi può tranquillamente essere consumato da persone intolleranti a glutine e/o frumento. Io ho usato anche una panna senza lattosio rendendolo quindi indicato per ogni esigenza. 

Una lavorazione un po’ lunga e precisa ma comunque non difficile: so che siete in grado di preparare dolci molto più elaborati e di più complicata esecuzione.

E’ un dolce rettangolare che potrete servire in piccole fette (è piuttosto sostanzioso) oppure in quadretti per accompagnare il caffè.

La lavorazione si svolge in tre fasi: il biscuit di base, la crema ganache e la glassa.

Ingredienti per base:

100 g di cioccolato fondente

50 g di burro (se volte senza lattosio)

20 g di panna

5 uova

15 g di zucchero (da usare con i tuorli)

1 bacca di vaniglia

10 g di cacao amaro

un pizzico di sale

70 g di zucchero (da usare con gli albumi)

Preparazione:

Sciogliere il cioccolato fondente con il burro e la panna.

Sbattere i tuorli con lo zucchero e la vaniglia, raschiata dal baccello, fino a raddoppiare il volume, poi unire il cacao setacciato ed il sale mescolando accuratamente.

Infine anche il composto precedentemente preparato ormai fuso e intiepidito andrà aggiunto ai tuorli.

Montare a neve gli albumi incorporando gradualmente lo zucchero e aggiungere delicatamente al tutto poco alla volta.

Versare sulla placca del forno foderata di carta forno e livellare bene . Cuocere 175 gradi per una quindicina di minuti.

Rovesciare su di un canovaccio spolverato di zucchero e lasciar riposare.

Per la ganache ingredienti: 

170 g di cioccolato fondente fuso e tiepido

300 g di panna semimontata

Preparazione:

Unire il tutto delicatamente.

Glassa ingredienti:

40 ml di acqua

30 g di zucchero

50 g di cioccolato fondente fuso

1 foglio di gelatina ammollato

40 g di sciroppo d’acero

25 g di panna

Preparazione:

Scaldare acqua, zucchero, cioccolato fuso, quindi unire pian piano tutti gli altri ingredienti e spegnere il fuoco. Filtrare la glassa con un colino e intiepidire quando basta per renderla semiliquida.

Assemblaggio:

Dalla pasta ricavare 6 rettangoli che serviranno a costruire una mattonella di circa 15 cm x 10 cm (tenere la misura leggermente più abbondante perché andrà rifilata).

Il risultato finale darà l’idea di un mattone di dodici strati (6 di pasta e 6 di crema) in uno spessore totale di circa 5 cm.

Spennellare man mano che si usano i rettangoli con del liquore dolce allungato con acqua e spalmare la crema dopo averla divisa idealmente in sei parti.

Ogni strato di crema andrà steso con una spatola per non creare dislivelli. 

Quindi per ricapitolare: pasta, liquore, crema fino ad usare tutti gli ingredienti, l’ultimo sarà di crema che andrà spalmata sull’intera superficie.

A questo punto consiglio di mettere in freezer il dolce per il tempo necessario a preparare la glassa, in questo modo aderirà molto meglio.

Per completare ora non vi resta che versare la glassa sul dolce, basterà coprire bene la parte sopra. I bordi laterali e le sbavature verranno infatti eliminati tagliando una fettina tutt’intorno per regolare la simmetria del vostro mattone.

Spero davvero che vorrete preparare questo dolce: sarà un piacevole mettersi alla prova per un risultato sorprendente.

Dimenticavo: ho decorato con polvere dorata ma la vostra fantasia vi suggerirà tante altre cose, ne sono certa! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *