I corsi presentati riguardanti il suddetto argomento erano tre e comprendevano ricette venete e veronesi, in questo caso un po’ più specifiche.

Per semplificare l’esposizione e facilitare la vostra ricerca ho deciso di riunire in un unico corso le ricette più significative della tradizione veneta.

Narrare il cibo italiano è davvero compito infinito ed impegnativo; l’alta qualità dei nostri prodotti ci rende responsabili di creazioni in cucina nel rispetto delle materie prime, dei profumi e sapori che sarà nostra premura esaltare cucinando con passione, cura ed amore.
In questo caso specifico la cucina protagonista sarà appunto la cucina di casa mia: il Veneto.

Non ho certo la presunzione di presentare ricette perfette ma sono molte le varianti di ogni piatto tipico, cercherò di proporvi quello che ho ricercato e provato.

Troverete la ricetta di “risi e bisi”, risotto morbido con i piselli e la pancetta da prepararsi con il “vialone nano” uno dei tanti tipi di riso prodotti prevalentemente nel nostro territorio.
Con lo “ stufato di manzo al Valpolicella” avrete il Veneto nel piatto, elegante e saporito viene eseguito ed accompagnato da un vino prodotto sulle nostre colline veronesi.

E ancora abbiamo il “ tortello di erba madre” (o erba amara), un ricordo di mia suocera che ancora preparo per mio marito; “ gli gnocchi di fioreta” (morbida ricotta delle valli vicentine) la “fogassa sula gradela” antico dolce rustico un tempo cotto sulla brace e tanto altro per chi avrà voglia di curiosare in questo “corso della tradizione veneta”.

RICETTE:

Antipasti:

RADICCHIO ROSSO DI VERONA AGLI AROMI

TORTEI CON ERBA MADRE (tortelli con erba amara)

Primi piatti:

RISI E BISI (riso e piselli)

GNOCHI DE FIORETA (gnocchi di ricotta)

Secondi piatti:

BACCALA’ MANTECATO

STUFATO DI MANZO AL VALPOLICELLA

Dolci:

TORTIGLIONE VENEZIANO

FOGASSA SULA GRADELA (focaccia sulla graticola)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO